Roma Aventino

Roma Piazza Bologna

Roma Talenti

Dott.ssa Anna Maria Le Moli

Counselor Relazionale Advanced

Reg. A.N.Co.Re n.362
Sociologo Professionista
Reg. A.N.S. 1860/Laz
professioni regolamentate

dalla Legge n.4 del 14/01/2013

 Tel. (+39) 3516566575

  • Facebook - cerchio grigio

© 2019 by Anna Maria Le Moli WebDesign Flavia Mascoli

Brutti pensieri, cosa fare?

Cosa fare quando veniamo assaliti da brutti pensieri? Sicuramente non lottare contro di essi. In generale non conviene lottare contro quello che non ci piace di noi, facendolo inneschiamo un conflitto interiore estremamente faticoso, che potrebbe non aver mai fine.

Brutti pensieri, cosa fare?

Bisogna, invece, imparare ad osservare, guardare dentro noi stessi senza fare nulla.

Occorre semplicemente stare all’erta, esaminando con attenzione come ci si sente in quel momento.

Inizialmente si potrà provare disagio, ma con l’allenamento si raggiungerà una stupefacente comprensione di sé. Per cui, nel momento in cui cominciamo a considerare in modo diverso tutto ciò che di noi sembra disturbarci, disagi, inquietudini, emozioni negative scopriremo che questi, invece, ci consentono di liberare sfaccettature della nostra personalità poco conosciute. Scopriremo che, cambiando prospettiva, le inquietudini, non sono più nostre nemiche, ma divengono preziose messaggere che, senza parole, ci permettono di scoprire nuovi aspetti di noi. Quindi, se ti darai il permesso di accogliere tutto ciò che di te non ti piace, brutti pensieri compresi, senza combatterli e giudicarli, ti darai una grande possibilità, quella di andare verso la conquista della libertà interiore.


Sì, perché, la libertà è una conquista ed esige una ricerca permanente, di cui l'osservare e l'accogliere senza giudizio ciò che si muove dentro di te è il primo passo da compiere per conquistarla. Ricorda, non bisogna combattere, ma accogliere ed osservare. Buon cammino per la conquista della libertà interiore!

13 visualizzazioni